QuadraSpace

Le reti wireless di sensori (Wireless Sensor Networks, WSN) e piu’ in generale l’uso di sensori su dispositivi quali telefoni cellulari, console di gioco e prodotti di domotica e’ sempre piu’ oggetto di studio e sperimentazione, sia in ambito industriale che hobbistico/semi-professionale. Prodotti quali SunSPOT o Arduno (opportunamente carrozzato con moduli di comunicazione e sensori) hanno permesso l’accesso a costi contenuti a questo tipo di tecnologia, consentendo ad una piu’ vasta comunita’ di ricercatori e appassionati di sperimentare idee innovative.

Accanto al potenziamento dell’hardware e al perfezionamento del software che equipaggia questi dispositivi, vi e’ un intenso lavoro di studio e progettazione di protocolli di comunicazione e infrastrutture di rete che consentano di connettere la Internet of Things al resto della Rete. In questo senso, iniziative come Web Of Things mirano alla definizione dei paradigmi che stanno alla base di questa evoluzione di Internet verso gli oggetti fisici.

Lavorando (giocando?) da un po’ di tempo con sensori e moduletti vari, ho iniziato tempo fa a buttare giu’ qualche idea per un protocollo che consentisse la modellazione dei mote e relativi sensori, degli eventi e dei trigger in grado di scatenare azioni automaticamente al verificarsi di certe condizioni. E’ nato cosi’ QuadraSpace, un protocollo HTTP RESTful basato su XML e un insieme di servizi (per ora in fase di definizione) che consentono (consentiranno) di integrare rapidamente singoli sensori o reti di sensori all’interno di applicazioni web e SOA. QuadraSpace nasce come progetto open source e, non appena il protocollo sara’ definito, sara’ aperto alla collaborazione di chiunque sia interessato all’argomento e voglia dare una mano.

Per una descrizione del protocollo e delle idee alla base del progetto vi segnalo la presentazione qui sotto:

Chi fosse interessato a partecipare puo’ scrivere a: info AT quadraspace.org. Aggiornamenti saranno pubblicati su http://www.quadraspace.org.