Online le slide “Mobile 2.0 e M-Tagging”

Sono disponibili su slideshare e nella sezione seminari le slide del talk che ho tenuto alla giornata di seminari “Geografia e applicazioni a supporto della mobilita’” organizzata da Sardegna Ricerche e CRS4 presso il Parco Scientifico Polaris.

10 pensieri su “Online le slide “Mobile 2.0 e M-Tagging”

  1. gerdavax Autore articolo

    Mirco, Christian, grazie 🙂

    Visto che purtroppo non eravate a Polaris, mi permetto di raccontarvi una battuta che ho fatto al seminario. Nella slide n. 7 si vede un iPAQ, un GPS Garmin, alcuni cavi seriali e tre mani. In realta’ le mani sono quattro, la mano che non si vede regge un telefono GPRS (il primo di Motorola venduto in Italia, tra l’altro). Insomma, in tutto quel popo’ di roba c’e’ praticamente un N95. Ma eravamo IN DUE! Ecco perche’ “Mobile 2.0 ante litteram”: per fare “Mobile” eravamo in DUE! Fa ridere, ma e’ davvero il massimo che si potesse fare in quel periodo!

  2. Pingback: Yellow Line » Mash-up camp - live blogging

  3. Andrea C.

    Volevo raccontartelo, ma non c’è stato il tempo: ma mentre tu eri là a far quello, dall’altra parte della strada c’erano altre due persone che tenevano un Ipaq simile attaccato ad un cellulare, testando un bel portale WAP (si proprio il Without Application Protocol…) ecco perchè, purtroppo, c’è chi suo malgrado l’ha usato…che flop!!

  4. gerdavax Autore articolo

    Caro Andrea, nella mia presentazione non mi riferivo ai tecnici, ma agli utenti comuni. Per esempio, io penso che SMS e T9 siano “per tutti” perche’ anche mia madre li usa. Anzi, di recente stava provando un nuovo telefono e si lamentava perche’ l’implementazione del T9 non era “soddisfacente”. 🙂

  5. Andrea C.

    Sul flop WAP non discuto (me dispiaccio giusto perchè ci lavorammo per un pò di mesi), l’intervento era giusto perchè l’aneddoto mi aveva riportato alla mente i tempi…
    Complimenti per la tecno madre! Per far imparare il T9 a mio padre, l’ho dovuto randellare a colpi di Ericcson R380….

  6. gerdavax Autore articolo

    Andrew, a suo tempo io “sognai” con il WAP, sembrava di vedere nascere nuovamente il web (e che figata il WML, acerbo come il primo HTML!). Hai tutta la mia invidia per aver lavorato su un R380! 🙂 Quando scriviamo un widget a quattro mani?

  7. Andrea C.

    Eh eh eh…volentieri. Lasciamo giusto sistemare la cosuccia su cui sono impegnato fino a fine estate e poi sono tutto tuo… (si fa per dire!!!)

I commenti sono chiusi.