Contropelo

Parcheggio a spina, tutti ben ordinati. Tranne la BMW, che va leggermente contropelo, occupando due posti. Bastava un po’ di educazione e rispetto delle regole.

contropelo



style="display:inline-block;width:336px;height:280px"
data-ad-client="ca-pub-7885559461391410"
data-ad-slot="4535671433">

Poesia: sguardi

Sei arrivata all’improvviso nella mia vita,
come un soffio di vento accanto a me.

Ti ho guardata nello specchio, ma hai abbassato lo sguardo
Ti ho cercata dietro ad un vetro, ma non volevi vedermi

Per te ero uno dei tanti, uno di quelli che ti passano accanto.
Uno senza nome, uno senza volto.

Ancora non mi guardi, eppure ti sento vicina.
Sento ancora il tuo soffio che mi sfiora.

Quindi, brutta stronza sulla Smart,
molla quel telefonino di merda,

solleva la testa e guarda lo specchietto,
che è la terza volta che rischi d’ammazzarmi.

Gara di idioti

Belle strisce pedonali ampie. Comincia il primo scooter, poi il secondo, poi una moto… e poi… vince l’idiota piu’ avanti di tutti, che ci si piazza anche con la Smart. Onore al merito di chi ha parcheggiato lo scooter rosso: non ha occupato le strisce e si accolla il rischio che, nello svuotare i cassonetti, venga danneggiato il suo scooter.

vengo_anchio_520

Ancora una volta: perche’ nessuno interviene?

In vista delle prossime elezioni a Roma, suggerisco al futuro sindaco di fare abbondante cassa (e posti di lavoro) mettendo fine una volta per tutte alla mancanza di rispetto che serpeggia per la citta’. E non si dica che non e’ un modo corretto di sistemare i conti del comune! Mi sembra, anzi, un’ottima strategia: rendiamo la citta’ piu’ funzionale, rendiamo scorrevole il traffico, puniamo i maleducati, diamo risorse alla collettivita’.

Strati

Non aggiungero’ commenti a questo post, ma solo la descrizione del panino in foto, partendo dal basso: pane, pomodoro, lattuga, hamburger, bacon rosolato, uovo fritto, pane, cipolla fritta.

strati