Amori enigmatici

Credo sia capitato a tutti di vedere su qualche marciapiede delle dichiarazioni d’amore piu’ o meno struggenti, piu’ o meno felici, piu’ o meno romantiche, indirizzate ad una (fortunata?) ragazza del palazzo antistante. La scritta sul marciapiede genera un doppio effetto sorpresa e broadcasting. La bella corteggiata, spalancata la finestra, si trova la dichiarazione d’amore a caratteri cubitali: WOW!. Tutto il vicinato ne e’ a conoscenza: doppio WOW! Meglio di Facebook! ๐Ÿ™‚

Ci sono tanti stili: c’e’ lo stile romantico, c’e’ la citazione di un film, c’e’ la promessa per la vita o la dichiarazione di totale annullamento per un amore finito. Si tratta nel 99% dei casi di messaggi espliciti, immediati, inequivocabili. Banali? Si, diciamo banali. Non per questo poco intensi, anzi.

Ma proprio potrebbero apparire banali, c’e’ chi va oltre. C’e’ chi il proprio amore lo dichiara per enigmi degni delle definizioni delle parole crociate della Settimana Enigmistica:

Avrei voluto vedere la faccia di lei quando ha letto la scritta (nonche’ sentire i commenti dei vicini di casa)…