La Casa del Pescatore


Le vacanze natalizie sono l’occasione per trascorrere serate piacevoli con i parenti, scambiarsi doni e consumare assieme i tipici piatti invernali della cucina locale. Il mese di dicembre, oltre che portare panettoni e zamponi, è il mese giusto per gustare un prelibatezza di mare: i ricci. Così, prima di essere sommersi da cenoni interminabili (e dunque perdere qualsiasi desiderio di andare a mangiare fuori casa!) e avere almeno una mezza giornata per noi, ci siamo regalati un pranzo sul lungomare Poetto di Cagliari. Quel che segue è la cronaca di un pranzo da oscar.

La “Casa del Pescatore” e’ uno dei tanti ristorantini che offrono cucina tipica cagliaritana a base di pesce fresco, a pochi metri dal mare .

casadelpescatore_small.jpg

Il pranzo e’ iniziato con due dozzine di ricci:

ricci_small.jpg

a cui abbiamo fatto festa su piccoli pezzetti di pane:

ricci_pane_small.jpg

Il primo e’ stato uno spettacolare piatto di spaghetti con ricci, arselle e bottarga:

spaghetti_ricci_small.jpg

È la terza volta quest’anno che mangio pasta ai ricci, ma sicuramente quella preparata alla Casa del Pescatore le batte tutte! Molto condita, molto saporita, sapiantemente cucinata. La cosa sorprendente è la quantità di condimento: anche a fine piatto, dopo parecchie forchettate, la pasta restava sempre molto condita, segno che il cuoco non è andato al risparmio:

spaghetti_ricci_fine_small.jpg

Come secondo abbiamo gustato le orziadas, anenomi semolati e fritti:

orziadas_small.jpg

Qui i commenti non bastano: occorre assaggiarle per scoprirne il gusto! Vista la qualità del primo e delle orziadas, abbiamo chiesto dei calamti fritti. Ovviamente niente prodotti surgelati, ma solo calamari freschi, affettati e fritti sapientemente:

frittura_calamari_small.jpg

Difficile stabilire se siano stati migliori della frittura mangiata a Silvi Marina, molto particolare per il tipo di pescato offerto. Un caffè ha chiuso il pranzo e la bella sorpresa è arrivata con il conto, quando abbiamo scoperto di aver speso davvero poco in proporzione alla qualità e ai sapori che questo pranzo ci ha regalato.

Visto tutto il pesce di cui ho parlato finora, credo sia arrivato il momento di parlare di carne 😉 Alla prossima!

11 pensieri su “La Casa del Pescatore

  1. Matteo

    ste, ti prego, questi post rendili visibili esclusivamente tramite opt-in; IO preferisco continuare a leggere di Java senza doverti invidiare per queste foto. Te ne prego. 🙂

  2. gerdavax Autore articolo

    Dovresti mettere un filtro per categoria… 🙂 Comunque, a giudicare dai commenti lasciati sul blog, direi che chi frequenta questo sito e’ piu’ interessato alla gastronomia che alla programmazione! 😀

  3. Wayl

    Dopo aver commentato sul blog ieri, mi è caduto l’occhio su questo post e ho sentito la necessità di andare a cacciare il famelico predatore. Ma non essendo state le acque di Cagliari generose, ho seguito direttamente il consiglio di Gerda e indovinate chi ho trovato ospite dal Signor Pescatore?

    Ho incontrato Stefano Sanna, sì proprio lui, il mitico Guru di Java! Infatti ho approfittato immediatamente della sua enciclopedica sapienza …per chiedergli altri preziosi consigli sulla cucina sarda. Ma lui era già fuggito con un dispositivo elettronico a immortalare il cuoco dentro le cucine che nel mentre stava saltando al fuoco il nostro delizioso primo al riccio ritrovato.

    Ottimo consiglio, abbiamo goduto come solo i javisti sanno fare e anche io voto per la sua nuova guida! Ora scusate ma dopo un pranzo così devo fare un Thread.sleep di qualche milione.

    Grande Ste!!

  4. Alessio

    …stavamo tornando da Villasimius(bellissima vacanza..) e arrivati a Cagliari ci siamo fermati in questo posticino dove cucinano veramente bene.
    Loro sono molto gentili e cortesi.
    Ve lo consiglio viviamente.
    P.S.mi raccomando…prendete la pasta con ricci 😀
    Alessio.

  5. gerdavax Autore articolo

    Grazie per questo commento, Alessio. Comincio a convincermi che su questo blog dovrei lasciar perdere la tecnologia e concentrarmi sul discorso gastronomico… 🙂

  6. ANGELICA

    Questo è il ristorante da stella Michelin…mai assaggiati spaghetti ai ricci cosi adorabilmente saporiti…per non parlare delle altre pietanze.
    Il servizio è ottimo….accompagnato da personale qualificato e gentile….ciò che manca in tanti ristoranti.
    E vogliamo parlare del carignano che li trovo sempre?
    E’ diventato il mio ristorante da stella preferito….
    Proposto anche ai turisti che arrivano in Hotel
    Bravi ragazzi e…i miei più sinceri complimenti….
    Maria Angelica Palmas

  7. pasqualina

    il cuoco della casa del pescatore e bravissimo gli spaghetti ai ricci insuperabili e non parliamo degli spaghetti alle orziadas

I commenti sono chiusi.